PRIVACY POLICY

Informativa Privacy Sito Fondazione Pardis

 

  1. CHI E’ IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO?

 

Fondazione Pardis con sede in Via Pelizza da Volpedo, 109/111 20092 Cinisello Balsamo, Milano- C.F. 97684140151, (di seguito, “FP“), è titolare del trattamento dei dati personali comunicati dagli utenti del sito www.fondazionepardis.org  (di seguito il “Sito”).

 

  1. PER QUALI FINALITA’ SONO TRATTATI I DATI?

 

I dati personali comunicati dagli utenti sono trattati per:

 

  1. la registrazione al Sito e l’erogazione dei servizi disponibili nonché la loro gestione (con particolare riferimento alla gestione delle candidature alle posizioni lavorative presenti sul Sito);
  2. adempimento di obblighi di legge o richiesti dalle autorità competenti;
  3. finalità amministrativo contabili;
  4. finalità di natura statistica e di analisi delle attività di FP;
  5. difesa di un diritto in giudizio (comprese le eventuali fasi propedeutiche a tale difesa)
  6. analytics del sito come indicato nella cookie policy
  7. invio di newsletter e finalità di natura commerciali (inclusi inviti a eventi e eventuali ricerche di mercato)

 

  1. QUALI DATI SONO TRATTATI?

Si tratta prevalentemente dei dati anagrafici e di contatto raccolti presso gli utenti, inclusi nome e cognome, indirizzo email e contatto telefonico. Ove l’utente desideri caricare il proprio curriculum vitae, FP potrà trattare le informazioni ivi contenute per le finalità relative alla gestione delle candidature alle posizioni lavorative presenti sul Sito. In linea generale, le posizioni lavorative presenti sul Sito sono tali da non richiedere l’invio da parte dell’utente (e quindi il trattamento da parte di FP) di dati sensibili, per esempio relativi alle condizione di salute o all’appartenenza a un determinato sindacato. Pertanto si invita gli utenti a non comunicare tali informazioni che, in ogni caso, non saranno trattate da FP.

  1. SU QUALE BASE VENGONO TRATTATI I DATI?

 

Il conferimento dei dati personali da parte dell’utente per le finalità di cui al paragrafo 2 lettera A. (gestione della registrazione al Sito e dell’eventuale candidatura a posizioni lavorative aperte) è obbligatorio al fine di permettere a FP di fornire i servizi richiesti. In tal caso il trattamento è necessario ai fini dell’esecuzione dei servizi destinati all’utente. L’eventuale rifiuto al conferimento dei dati per tale finalità determinerà l’impossibilità per FP di permettere la registrazione al Sito e l’eventuale gestione della candidatura alla posizione lavorativa per cui l’utente ha fatto domanda o ha proceduto ad una inserzione.

 

Il conferimento dei dati personali da parte dell’utente per la finalità di cui al paragrafo 2 lettera G. (invio di newsletter e finalità commerciali di FP) è facoltativo e FP potrà trattare i dati peronali per tale finalità solo previo consenso dell’utente. In tal caso ove l’utente non intenda consentire il trattamento dei propri dati personali per tale finalità, FP non potrà contattare l’utente per dette finalità e l’utente non potrà ricevere comunicazioni di questo genere. Il consenso eventualmente prestato dall’utente per la finalità di cui al paragrafo 2 lettera G. può essere revocato in qualunque momento.

La mancata prestazione di tale consenso non avrà alcuna conseguenza sulla fornitura dei servizi di FP nell’ambito delle finalità di cui al paragrafo 2 lettera A. e FP potrà, in ogni caso, contattare direttamente l’utente nell’ambito di dette finalità, ove strettamente necessario.

 

I dati personali dell’utente potrebbero essere trattati anche sulla base del legittimo interesse di FP nell’ambito delle finalità di cui al paragrafo 2 lettera C., D., E., F. o delle differenti leggi applicabili o sulla base delle richieste delle pubbliche autorità competenti (v. paragrafo 2 lettera B.).

 

  1. COME VENGONO TRATTATI I DATI?

 

In relazione alle suindicate finalità, il trattamento dei dati avverrà sia attraverso l’ausilio di strumenti elettronici sia su supporto cartaceo e comunque con strumenti idonei a garantire la sicurezza e riservatezza.

 

  1. A CHI VENGONO COMUNICATI I DATI?

 

I dati personali conferiti dagli utenti saranno trattati da personale incaricato da FP e potranno essere comunicati:

– partner di FP specializzati nella selezione del personali e, in particolare Afol, Gi-Group e Adecco. Per sapere come i soggetti sopra indicati tratteranno i dati dell’utente, si invita a consultare le rispettive informative sul trattamento dei dati personali messe a disposizione del pubblico;

– fornitori di servizi IT, incaricati dell’installazione, della manutenzione, dell’aggiornamento e, in generale, della gestione dei contenuti, delle reti e delle piattaforme tecniche e/o tecnologiche del Sito o di cui FP si avvale per il funzionamento del Sito e/o l’erogazione dei servizi ivi offerti;

– soggetti che svolgono adempimenti di controllo, revisione e certificazione delle attività poste in essere da FP;

– tutte quelle persone, soggetti pubblici e/o privati, persone fisiche e/o giuridiche (studi di consulenza legale, amministrativa e fiscale, Uffici Giudiziari, Camere ed Uffici del Lavoro, ecc.), qualora la comunicazione risulti necessaria o funzionale al corretto adempimento degli obblighi assunti, nonché degli obblighi derivanti dalla legge e/o dai regolamenti in vigore.

– soggetti incaricati dell’elaborazione e dell’invio di documentazione e/o materiale informativo e commerciale nonché del contatto diretto dell’utente per conto di FP.

 

I dati personali dell’utente non saranno diffusi.

 

  1. I DATI VENGONO TRASFERITI ALL’ESTERO?

 

I dati personali dell’utente non saranno trasferiti al di fuori dell’Unione Europea da parte di FP.

 

  1. QUALI SONO I DIRITTI DELL’INTERESSATO?

 

Ogni utente potrà rivolgersi a FP, in ogni momento e gratuitamente per: (I) ottenere conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano ed averne comunicazione in forma intelligibile; (II) conoscere l’origine dei dati, le finalità del trattamento e le sue modalità, nonché la logica applicata al trattamento effettuato mediate strumenti elettronici; (III) chiedere l’aggiornamento, la rettificazione o – se ne ha interesse – l’integrazione dei dati che lo riguardano; (IV) ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione della legge, nonché di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento; (V) opporsi a qualunque trattamento finalizzato all’invio di materiale pubblicitario, alla vendita diretta, al compimento di ricerche di mercato e alla comunicazione commerciale.

 

In aggiunta ai diritti sopra elencati, gli utenti potranno beneficiare, con effetto dal 25 maggio 2018 dei diritti di cui ai paragrafi 10.2 e 10.3 della presente informativa.

 

Le relative richieste andranno inviate a FP via posta elettronica all’indirizzo info@fondazionepardis.org .

 

  1. CHI SONO I RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO?

 

L’elenco completo dei responsabili del trattamento è disponibile inviando una richiesta all’indirizzo di cui al paragrafo 8.

 

  1. COSA CAMBIA CON L’INIZIO DELL’EFFICACIA DEL REGOLAMENTO UE/2016/679?

 

Le seguenti previsioni diventeranno applicabili a decorrere dal 25 maggio 2018 quale conseguenza dell’inizio dell’efficacia del Regolamento generale sul trattamento dei dati personali UE/2016/679 (il “Regolamento Privacy“).

 

 

I dati personali raccolti saranno conservati:

 

 

Alla cessazione del periodo di conservazione i dati saranno cancellati, anonimizzati o aggregati in modo tale da non permettere l’identificazione dell’utente. In ogni caso i dati saranno trattati sulla base del principio di necessità e minimizzazione affinchè sia utilizzato il minor numero di dati personali possibili in relazione alle diverse finalità perseguite e ammissibili.

 

L’utente potrà altresì, in qualsiasi momento,

  1. chiedere a FP la limitazione del trattamento dei suoi dati personali nel caso in cui:
  2. l’utente contesti l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario a FP per verificare l’esattezza di tali dati personali;
  3. il trattamento è illecito e l’utente si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo;
  1. l’utente si è opposto al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, del Regolamento Privacy in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato;
  2. opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei suoi dati personali;
  3. chiedere la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e
  4. ottenere la portabilità del dati che lo riguardano, ove applicabile.

 

L’utente avrà il diritto di proporre reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali ove ne sussistano i presupposti.