I nostri progetti / New Hope Bridge

IL PROGETTO

Il progetto New Hope Bridge favorisce il reinserimento nel mondo del lavoro di persone inoccupate e/o disoccupate di età superiore a 40 anni in aziende del territorio. L’obiettivo è quello di offrire un percorso formativo e lavorativo qualificante e funzionale al reinserimento nel mercato del lavoro, aiutando così i candidati coinvolti a conquistare un ruolo attivo all’interno della comunità.

 

 

Come?

  1. Mettiamo a disposizione delle aziende che aderiscono al progetto un finanziamento a sostegno dei primi sei mesi di inserimento.
  2. Selezioniamo i candidati da inserire nelle aziende partecipanti al progetto, grazie all’aiuto dei nostri Partner1.
  3. Mettiamo a disposizione di aziende e candidati per tutto il periodo di inserimento un percorso di affiancamento che comprende attività di supporto al cambiamento, tutoraggio e coaching.

 

Come candidarsi?

I requisiti fondamentali sono la serietà e la professionalità degli Over 40 e la progettualità da parte delle aziende che si impegnano ad offrire un percorso di crescita anche al termine dei sei mesi iniziali di inserimento.

 

Scopri maggiori dettagli nelle aree dedicate del sito.

 

1 Per dare esecuzione al progetto, la Fondazione Pardis e L’Agenzia per la Formazione, l’Orientamento e il Lavoro di Monza e Brianza (“AFOL”) hanno sottoscritto un Protocollo di Intesa per la collaborazione nell’ambito delle politiche attive del lavoro e dei servizi alla formazione, al fine di offrire percorsi formativi per il reinserimento nel mondo del lavoro nell’ambito del progetto New Hope Bridge elaborato dalla Fondazione.

SUPPORTO AL CAMBIAMENTO

Con il supporto di psicologhe professioniste offriamo ai partecipanti al progetto un ciclo di incontri (facoltativi) per supportarli a livello psicologico, sociale e relazionale in questo periodo di cambiamento verso il reinserimento nel mondo del lavoro.

Il nostro obiettivo è di far riacquisire sicurezza alle persone che stanno vivendo questa situazione ed aiutarle ad affrontare la nuova esperienza lavorativa con ritrovato entusiasmo.

Coaching

Grazie al supporto di Voc-Azione, mettiamo a disposizione delle aziende e dei lavoratori un importante strumento: il Coaching.

Il Coach insieme all’azienda individua gli obiettivi chiave da raggiungere nei primi sei mesi di lavoro e supporta il lavoratore nell’identificare le strategie più adeguate per raggiungerli. Il coach infatti è una figura che opera per l’autosviluppo” della persona, orientandola all’azione, stimolando le capacità di auto-apprendimento che permettono di scoprire gli aspetti inutilizzati del proprio potenziale.

Parola d’ordine: riservatezza!

Il rapporto che si instaurerà tra il lavoratore e il coach è strettamente personale e riservato.

TUTORAGGIO

Durante i primi sei mesi di inserimento seguiamo il candidato e l’azienda fornendo assistenza, suggerimenti, e consigli : mensilmente contattiamo i partecipanti al progetto per confrontarci sull’andamento dell’inserimenti con l’obbiettivo di valorizzare gli aspetti positivi della collaborazione, individuare tempestivamente potenziali criticità e supportare nella loro risoluzione facilitando ove necessario il dialogo tra azienda e lavoratore.. In questo modo assicuriamo la massima soddisfazione di tutte le parti coinvolte.

Come accedere al progetto

Scopri quale sono i requisiti necessari per participare

Scopri cosa dicono di noi + INFO

I nostri partner Il Progetto si avvale del supporto di partner d'eccellenza